Santa Maria Maddalena de' Pazzi (6)

Testi e studi

Ordina per:
  • img-book

    Sulle orme di S. Maria Maddalena de’ Pazzi

    In occasione del quattrocentocinquantesimo anniversario della nascita di santa Maria Maddalena de’ Pazzi (2 aprile 1566), La Santa Fiamma si propone di far meglio conoscere lo straordinario percorso storico e mistico della grande carmelitana fiorentina, «figura emblematica d’un amore vivo che rinvia alla dimensione mistica essenziale di ogni vita cristiana».
    «Santa Maria Maddalena de’ Pazzi rimane una spirituale presenza ispiratrice per le Carmelitane dell’Antica Osservanza. In lei esse vedono la “sorella” che ha percorso interamente la via dell’unione trasformante con Dio e che addita in Maria la “stella” del cammino verso la perfezione».
    «Questa figura luminosa manifesta a tutti la dignità e la bellezza della vocazione cristiana. Come, mentre era in vita, attaccandosi alle campane sollecitava le sue consorelle con il grido: “Venite ad amare l’Amore!”, la grande Mistica, da Firenze, dal suo Seminario, dai monasteri carmelitani che a lei si ispirano, possa ancora oggi far sentire la sua voce in tutta la Chiesa, diffondendo l’annuncio dell’amore di Dio per ogni creatura umana» (Benedetto XVI).

    Padre Gianfranco Tuveri è nato in Sardegna nel 1949. Entrò giovanissimo dai Carmelitani. Dal 1989 partecipò attivamente alla restaurazione del suo Ordine in Francia. Risiede attualmente a Nantes e dirige la rivista Près de la Source. Da diversi anni, lavora all’edizione francese degli scritti di santa Maria Maddalena de’ Pazzi.

    ANTEPRIMA INDICE


  • img-book

    prefazione di Roberto Repole

    Gli scritti di suor Paola Maria dello Spirito Santo ritrovati con gioia e stupore dalle consorelle e raccolti in questo volume dal titolo evocativo, Nel dono del silenzio, perché «se questo è il dono che la priora ha fatto al Signore, questo è pure il dono di lui, che nel silenzio l’ha chiamata per rivelarle tutto ciò che una creatura può essere capace di intendere per la sua grazia». In queste pagine, che rappresentano una sorta di agenda giornaliera dell’anno liturgico, c’è tutto: l’amore della Trinità, la storia della salvezza, l’annunciazione e l’incarnazione, la personalità di Cristo e il suo sacrificio, ma anche le tappe della vita della Vergine e quelle di santa Maria Maddalena de’ Pazzi. Il mistero cristiano squadernato giorno per giorno fino al totale ma impercettibile coinvolgimento nella preghiera silenziosa e nell’amore gioioso per il Signore.

    ANTEPRIMA INDICE


  • img-book

    La traduzione in italiano della Règle du Carmel et son esprit (1949) di padre François de Sainte-Marie.
    Partendo dalla trascrizione del testo originale della Regola, composto intorno al 1209 da sant’Alberto Avogadro, patriarca di Gerusalemme, l’autore analizza attentamente dal punto di vista storico e spirituale l’essenza di questo ordine religioso. Emerge così il forte carattere mistico del Carmelo, un ordine contemplativo che fa della preghiera la sua principale attività.
    La spiritualità carmelitana, che si definisce proprio in questo continuo “intrattenersi” con Dio, comprende la profonda unione delle tre virtù Fede, Giustizia e Carità nella vita teologale e permea ogni aspetto della vita semplice e misurata di tutti i confratelli.
    Questa la sostanza dello spirito del Carmelo: una vita povera, umile e pura, ma ricca di fede e amore proprio come quella della Vergine Maria.

    François de Sainte-Marie, era un padre carmelitano francese, autore di molti testi sull’ordine. Questo suo volume è stato tradotto in italiano dalle monache di S. M. Maddalena de’ Pazzi del Carmelo “Mater Unitatis”di Montiglio M.to (AT).

    ANTEPRIMA INDICE


  • img-book

    illustrazioni di Mina Anselmi
    prefazione di Bruno Secondin

    «Signore, hai posto su di me la tua mano.
    Mi hai toccato col tuo fuoco, e vivo in una freschezza che è ravvivata dall’infrangersi della tua luce.
    Tutto è in me. Mi hai fatto percorrere un cammino che era te stesso: lo Spirito ne rende in me testimonianza.
    E il tuo Spirito è stato Colomba, Fuoco, Nuvola, Acqua, Vento, Colonna, Fiamma.
    La tua comunicazione è divenuta per me più necessaria che la luce alle tenebre, e per questa luce che mi trasporta in una pace indefinibile e in una semplicità così ricca che più nulla mi manca, accolgo la tua volontà divenuta per me amore: entro nelle tenebre per tuo compiacimento.
    Con la tua sola grazia.
    Ti chiedo soltanto in dono di riposare così, come in me, in tutte le creature, e di dilatarti eternamente in esse».

    ANTEPRIMA INDICE


  • img-book

    nella testimonianza delle sorelle

    Nel corso del XX secolo l’interesse per Maria Maddalena de’ Pazzi ha oltrepassato i confini della letteratura devozionale, coinvolgendo anche studiosi laici e accademici. Gli ammaestramenti della celebre mistica, raccolti dalle sorelle, vengono qui riproposti alla luce di nuove scoperte d’archivio che hanno notevolmente migliorato l’attendibilità del testo. Il rigore nella ricostruzione e le puntuali revisioni filologiche hanno contribuito a rendere giustizia alla grande santa, figura di notevole rilievo spirituale che al fervore mistico univa una ricca teologia e che, con Angela da Foligno e Caterina da Siena, è, fra le italiane, la figura mistica più conosciuta.

    ANTEPRIMA INDICE


  • img-book

    Per la prima volta l’intero epistolario della Santa, completamente rivisto sugli originali, con alcune lettere inedite e comprensivo delle lettere dettate e ricevute, a partire dalla regina di Francia Maria de’ Medici fino a laici, amiche e amici del Carmelo.

    ANTEPRIMA INDICE


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi